Usare il Tappa naso a Dorso

Pubblicato: 14/02/2019 12:21:21
Categorie: Esercizi di tecnica Rss feed

usare tappa naso a dorsoUsare il tappa naso a dorso

Il tappa naso, articolo molto discusso, meglio usarlo o no? Per una buona partenza a Dorso significa essere capaci di stare in immersione abbastanza a lungo per trarre vantaggio dalla fase subacquea.

Qui si tratta di capire se un "attrezzo, ma sarebbe più corretto "ausilio non tecnico" può migliorare quello che facciamo nuotando (ossia se può essere di aiuto a muoversi più velocemente in acqua).

Messa giù semplice, per molte persone muoversi sott'acqua a pancia in su significa dover rilasciare aria in modo che l'acqua non si infili su per il naso.

Vantaggi di usare un tappa naso a Dorso

Nella fase subacquea a Dorso potresti finire l'ossigeno prima di averla completata nel migliore dei modi.

Alcuni nuotatori sono in grado di regolare la pressione dal naso, il che significa che non esce aria MA allo stesso tempo non entra acqua.

tappanaso a dorsoE questi sono i nuotatori fortunati. Altri agonisti spingono verso l'alto le labbra a tappare le narici, in una sorta di tappanaso naturale, così da trattenere più ossigeno nella fase post virata.

Non sai fare nessuna delle due cose?

Se non sei abbastanza fortunato da riuscire a fare una di queste due cose allora potresti considerare l'utilizzo di un tappanaso. Mettere un tappanaso significa non doverti preoccupare di risparmiare l'aria a tua disposizione  e allo stesso tempo impedire che la stessa ti riempia il naso.

Questo si tradurrà in virate, spinte e fasi subacquee migliori e quindi in migliori TEMPI.

Se ti sembra che il tappanaso sia una cosa un po' da principianti ti dovrai ricredere dopo aver visto il video (qui sopra) di Missy Franklin che infrange il record del mondo nei 200 Dorso. Noterai al secondo :16 quando si tuaa che indossa un bel tappanaso (peraltro utile anche nel caso tu voglia allenarti con il boccaglio frontale).

Cosa ci dice Gary Hall Senior nel blog del suo Race Club a proposito dell'usare il tappa naso quando si nuota a dorso?

Vincere è ganzo

Certo, una volta sarebbe potuto sembrare poco cool (da sfigati? :) indossare un tappanaso mentre si nuota a Dorso in allenamento o in gara. Ma adesso dopo che lo hanno usato superstar del calibro di Missy Franklin e Tyler Clary, tra gli altri, atleti e allenatori cominciano a realizzare che in questo piccolo attrezzo per il nuoto c'è più potenziale di quel che sembra.

Il tappanaso è da sfigati? Ma vincere non lo è!

Il primo vantaggio del tappa naso è che ti evita la sgradevole esperienza di ritrovarsi i seni nasali pieni di acqua e cloro. Ahia! Niente disturba una buona gara più di quello. OK… magari sbagliare una virata è peggio.

Mantenere la pressione

Il secondo vantaggio del tappa naso è che ti evita di soffiare fuori aria. A meno che tu non sia, come si diceva più sopra, uno di quei nuotatori con un naso lungo e labbra prominenti che riescono a tapparsi il naso con il labbro superiore, allora dovrai far uscire un flusso d'aria costante dalle narici per impedire all'acqua di entrare.

Il problema di questa "manovra" è che restando sott'acqua il tempo necessario a una fase subacquea performante, battendo le gambe a delfino, finirai l'aria molto prima del necessario.

Quando finisci l'aria diminuisce il tuo galleggiamento (affondi di più). Alcuni studi hanno stimato che il corrispondente aumento di peso, rispetto al peso "neutrale del corpo in acqua con i polmoni pieni di ossigeno, si aggira intorno a 3,5 kg. Può sembrare poca cosa ma immagina di nuotare con una cintura da 3,5 kg attaccata intorno alla vita e a riaffiorare in superficie con gambe Delfino e poi ne riparliamo. Di sicuro non è impossibile, ma richiede il dispendio di molte più energie che userai per quello e non nella gara.

Indossa un tappa naso

E allora perché sobbarcarsi un peso e un lavoro extra che rallentano la velocità?

Indossa un tappanaso, tieniti l'aria nei polmoni e guadagna una rottura dell'acqua esplosiva!

Non solo tornerai in superficie con maggiore facilità ma avrai annche una cosa in meno della quale preoccuparti, che ti si riempia il naso di acqua "arroventata" dal cloro. Con un piccolo sforzo, cioè quello di sopportare un accessorio esteticamente non gradevole, ammettiamolo, avrai però due grossi vantaggi.

Al Race Club di Gary Hall Sr. si lavora un sacco cercando di migliorare la fase subacquea, da tempo considerata "il quinto stile". L'uso della fase subacquea sopratutto nelle gare di Dorso è essenziale. Andare veloci sott'acqua e stare giù per tutto il tempo consentito dal regolamento* è essenziale per vincere. Quindi ti consigliamo caldamente di cominciare al più presto ad utilizzare un tappanaso, con una spesa modesta otterrai risultati eccezionali.

*Ricordiamoci che il regolamento è stato modificato proprio quando alcuni nuotatori avevano iniziato a vincere le gare nuotando solo in immersione. Non era ancora in vigore la regola dei 15 m. Questo la dice lunga su come la massima velocità raggiungibile in vasca sia nuotando solo gambe delfino in immersione. Il perché ce lo ha spiegato Bob Gillet, grandissimo coach americano.

Foto di Mike Lewis/Ola Vista Photography e Race Club.

Condividi