I Migliori Integratori Nuoto, una Guida Completa e Semplice

Pubblicato: 17/07/2019 16:48:04
Categorie: Allenamento Rss feed , Notizie e novità Rss feed , Teoria dell'allenamento Rss feed

migliori integratori nuotoI Migliori Integratori Nuoto, una Guida Completa e Semplice

Quali sono i migliori integratori nuoto? Spesso c'è molta confusione sull'argomento per questo abbiamo scelto di proporti una guida completa e semplice per capire ed orientarsi molto velocemente.

Il successo nel nuoto richiede duro lavoro, dedizione, impegno, un'importante quantità di tempo trascorso in piscina e un'alimentazione molto nutriente.

Come ogni altro atleta anche il nuotatore ha bisogno di consumare una dieta bilanciata per stimolare le funzioni muscolari, per recuperare dopo gli esercizi e per aumentare la resistenza alla fatica.

Ecco gli argomenti che troverai in questo articolo sui migliori integratori nuoto:

Perché utilizzare degli integratori nuoto?

A volta la dieta non è sufficiente o può anche significare un eccessivo impegno nel programmarla.

Il vantaggio degli integratori nuoto è che sono molto efficaci, ci forniscono le sostanze necessarie a una performance perfetta e solo quelle, sono più assimilabili del normale cibo, facili da assumere anche senza eccessive cure o programmi.

Migliorano la performance perché inseriscono nell'organismo al momento giusto le sostanze e vitamine di cui esso ha bisogno per rendere al meglio. Ricorda che, come per ogni integratore, anche per i migliori integratori nuoto è bene consultare un medico prima di iniziare a utilizzarli.

L'obiettivo di ogni programma nutrizionale per l'atleta è massimizzare la massa magra, l'energia durante gare/allenamenti e la velocità di recupero: 

  • Maggiore è la massa magra e più è alta la capacità di produrre forza.
  • Maggiore è l'energia e più un nuotatore sarà capace di mantenere il lavoro attivo.
  • Più un nuotatore recupera velocemente e prima sarà pronto e fresco per la successiva gara/allenamento (e minori saranno le probabilità di infortunio). 

L'utilizzo di questi integratori nuoto serve proprio a questo: aumentare la massa magra, fornire la massima energia durante gare/allenamenti e aumentare la velocità di recupero.

migliori integratori nuoto swimmershopUn breve esempio per capire meglio quanto può essere specifico un integratore

Per fare solo un esempio di come un integratore non è uguale all'altro parliamo di osmolarità. L'osmolarità è la concentrazione delle soluzioni usata in chimica e nel caso degli integratori non vale il principio che più ce n'è e meglio è.

Infatti i migliori integratori di sali minerali sono quelli con un'osmolarità inferiore a 300 Osm/l (noi abbiamo stimato la resa migliore intorno ai 200 Osm/l e infatti questo è il valore, ad esempio, della Bevanda Nuoto Integratore di Sali Minerali Dissetante.

Da un'osmolarità corretta ne derivano e conseguono una serie di benefici che l'integratore nuoto ti può fornire: corretto e costante ripristino dei minerali che fanno funzionare bene i muscoli, capacità reidratante maggiore e nessun problema digestivo.

Integratore nuoto prima dell'allenamento

Quando si tratta di mangiare prima di nuotare sembra che a molti di noi sia stata data in pasto una menzogna. Probabilmente ti hanno detto, a un dato momento della tua carriera da nuotatore, che non avresti dovuto iniziare a nuotare prima che fosse passata almeno un'ora da quando avevi mangiato, oppure avresti rischiato crampi e nausee. Vero? Lasciamo perdere tutte le cose che sappiamo per sentito dire.

Un pasto leggero e ben digeribile almeno un paio d'ore prima dell'allenamento (pane, riso, patate, frutta, legumi che ti danno energia a lungo termine; petto di pollo, pesce e simili che ti danno proteine a basso contenuto di grassi saturi; insalata e verdura che assiste il trasporto di ossigeno nel flusso sanguigno - è sempre comunque meglio rivolgersi a un nutrizionista per approfondire la questione "pasti dell'atleta").

Dopodiché puoi utilizzare PowerFlux per avere solo quello che ti serve a completare un allenamento con la migliore resa possibile.

Con Powerflux prepari il tuo corpo a un'attività di allenamento intensa. Puoi avere energia di lunga durata disponibile in pochi minuti. I concetti su cui questo integratore basa il proprio funzionamento sono i seguenti:

  • Ossido Nitrico: è responsabile della vasodilatazione che favorisce il trasporto di sangue e nutrienti verso muscoli e tessuti. Una produzione efficiente di ossido nitirico consente anche un'ottimale reattività muscolare e minore consumo di ossigeno
  • Effetto antiossidante:Arginina e Citrullina sono due aminoacidi che contribuiscono alla produzione  acido nitrico. Le vitamine D ed E lo proteggono.
  • Energia duratura: destrine ramficate, Destrine Cicliche, Palatinose e Fruttosio, sono tutti carboidrati che rilasciano gradualmente e in maniera continua il glucosio che ci fornisce energia.
  • Effetto ergogenico: Vitamine e caffeina già in pre-gara riducono la stanchezza e l'affaticamento (vitamine C e B3), aumentano la lucidità mentale e la reattività (caffeina); inoltre danno una bella spinta di efficienza al metabolismo energetico (vitamine C e B3)

Prima della gara lunga o di fondo

Com'è ovvio l'apporto di nutrienti ed energetici che ci servono per una gara lunga è diverso da quello che possiamo stimare su una distanza corta. Diversa la durata della gara e diverso anche il modo in cui ho bisogno che questi nutrienti siano rilasciati nel mio organismo.

Se hai fame, una mezz'ora prima puoi mangiare un frutto, ad esempio una mela (indice glicemico medio basso). 

L'integratore nuoto pre gara di fondo va assunto circa 30min. prima della gara di fondo, o triathlon o acque libere. Si scioglie 1 busta in 200ml di acqua per un'attività di media durata, 2 buste (in circa 400 ml di acqua) in caso di impegno fisico intenso e prolungato.

Per rendere perfetta l'assimilazione del prodotto, quando la temperatura esterna è particolarmente elevata, è consigliabile bere circa 200cc di acqua 10-15 minuti prima dell'inizio della prestazione.

integratore nuotatoreGara corta o di velocità, quale integratore?

Per alcuni nuotatori le gare di nuoto sono un limpido esempio di come gettare alle ortiche le buone abitudini alimentari.

Questo è il caso delle gare che durano anche più di un giorno e durante le quali non abbiamo accesso alla nostra cucina e ai manicaretti che ci prepara con cura la nostra famiglia. Il tutto ci lascia in balia di orrendi snack da distributori automatici per rimanere energici tra una gara e l'altra.

Pessima idea. Assumere una quantità eccessiva o scorretta di principi nutrienti può peggiorare la prestazione.

Non essere uno di quei nuotatori che gettano via mesi di duro lavoro in uno snack o bevanda ultra zuccherini proprio il giorno della gara. Come avrai letto nel terzo paragrafo a proposito della osmolarità, assumere zuccheri può andare bene ma assumerne una quantità scorretta è controproducente per la prestazione.

La buona notizia è che i cibi che ti consigliamo qui sotto possono essere preparati prima e li puoi portare con te alle gare nello zaino, questo ti aiuterà ad evitare distributori automatici e spuntini sconvenienti.

Gareggiare con lo stomaco troppo non è solo sgradevole ma impedirà al tuo organismo di lavorare ai massimi livelli di efficienza. Chiaro che anche tenersi digiuni non è per nulla una buona idea. 

Per quello che riguarda le gare di velocità e il cibo puoi utilizzare cibi ad alto contenuto di carboidrati che non ti appesantiscono: banane e datteri essiccati sono ottimi, ma anche un tramezzino con marmellata e burro di arachidi.

Ecco quando assumerli prima della gara:

Il pasto principale dovrebbe essere assunto almeno tre ore prima della gara così da dare tutto il tempo all'organismo di digerirlo nel modo giusto.

Da un'ora a 30 minuti prima della gara assumi uno degli snack di cui si parlava prima. Oppure, ancora meglio vista la maggiore completezza dei nutrienti che ti offre, assumi un integratore nuoto Dynamiccirca 30 - 40 minuti prima della gara. Sciogli 1 busta in circa 200cc di acqua. Prendi invece 2 buste (in 400 - 450cc di acqua) se la gara è un poco più lunga, diciamo media o intensa e prolungata. Per ottimizzare l'assimilazione del prodotto, quando la temperatura esterna è particolarmente elevata, è utile bere circa 150-200cc di acqua circa 10-15 minuti prima dell'inizio della gara

NOTA: per le gare che si svolgono al mattino. In quel caso la colazione può essere assunta un'ora e mezzo o due prima, colazione frugale, sopratutto nel caso delle gare di velocità. L'importante è accumulare nel fegato riserve di glicogeno e prevenire la fame. Diciamo che un tost oppure un frullato di frutta possono essere la scelta giusta.

integratore nuotatore pre garaDopo la gara per recuperare stanchezza e sostanze perdute con lo sforzo fisico agonistico

I nuotatori amano il rilassamento successivo alla fine delle gare, il momento "ora mi mangio quello che mi pare!". Ma, anche se è piacevole avere un contentino alla fine delle gare non bisogna mai dimenticare che il proprio corpo ha bisogno del carburante adeguato per rifornire le riserve di glicogeno muscolare a cui ha attinto e che ha consumato durante le gare.

Non bisogna mai dimenticare che il proprio corpo ha bisogno del carburante adeguato per rifornire le riserve di glicogeno muscolare cui ha attinto e che ha consumato durante le gare.

Puntare dritti al primo fast food può avere come risultato quello di farti sentire ancora più stanco il giorno successivo. Quindi meglio evitare. Bere molta, molta acqua per reidratarsi, specialmente se devi affrontare un viaggio in aereo.

Se ti senti la testa leggera o molto assonnato è il caso di bere un integratore con elettroliti (vedi la Bevanda Nuoto Integratore Performance Sete nel paragrafo seguente). Quando nuoti sudi un eccesso di sali minerali che possono essere velocemente rimpiazzati da queste bevande integratori.

Un pasto salutare è la scelta migliore, che includa un apporto equilibrato di proteine, carboidrati e grassi sani. Prima è e meglio è. L'ideale è entro un'ora dalla fine della gara/nuotata. Proprio perché spesso non si ha la possibilità di fare un pasto corretto e completo entro un'ora (e anche perché è più facile e pratico e digeribile un integratore che ci dia esattamente ciò di cui abbiamo bisogno rispetto a un banchetto col quale di solito assumiamo troppo o troppo poco rispetto al necessario) possiamo ricorrere ad un integratore come Integratore Nuoto Recupero.

L'integratore nuoto Recupero con i suoi principi attivi (vitamine, oligoelementi Biotina, Calcio, Magnesio, Ferro, Folato, Zinco etc.) contribuisce a ridurre la stanchezza e la sensazione di affaticamento ma non solo. Queste sostanze servono per lo svolgimento del metabolismo energetico normale ma anche a metabolizzare proteine e glicogeno e ad aiutare le funzioni muscolari.

Per aiutare la sintesi proteica e la sintesi degli aminoacidi questo integratore per nuotatori utilizza magnesio, zinco e folato.

Non finisce qui: nella pagina del prodotto, che trovi seguendo il link, puoi leggere altre informazioni sul trasporto di ossigeno, la fluidità della neurotrasmissione, l'equilibrio elettrolitico e la funzione antiossidante con apporto di B.C.A.A. indicati nella dieta dello sportivo.

Istruzioni per l'assunzione di questo integratore

Per assumere in maniera corretta questo integratore è necessario prenderlo dai venti minuti a mezz'ora dopo aver terminato la gara o l'allenamento. A seconda dell'intensità del tuo sforzo/fatica cambia la modalità di assunzione:

  • Se il tuo allenamento o la tua gara hanno avuto una durata media allora usa una bustina, in circa 200ml di acqua. 
  • Se il tuo allenamento o la tua gara hanno avuto una durata lunga o un'intensità elevata dello sforzo, allora usa due bustine, in circa 4-500ml di acqua

Bevanda integratore di sali minerali e dissetante (sai che non esiste solo il Gatorade?)

Ricorda sempre che la cosa più importante, alla base di tutte le cose dette finora, è bere sempre  e restare idratati. È alla base del funzionamento di tutto il resto.

Eh sì, nuotiamo in una piscina. Piena d'acqua. Così tanta acqua. Acqua che NON possiamo bere (forse dovrei dire non dovremmo bere...).

Benché sia facile pensare che in acqua non sudiamo o che, siccome stiamo immersi in un liquido, per osmosi non saremo afflitti da disidratazione, noi nuotatori abbiamo bisogno di bere molta acqua per far sì che le nostre la funzionalità del nostro corpo rimanga attiva.

Gli effetti collaterali della disidratazione sono infidi e traditori: il recupero è più lento, lo sforzo percepito è maggiore e le prestazioni nel complesso diminuiscono visibilmente.

E anche se allenatori, genitori e medici ti hanno detto ancora e ancora che assumere la giusta quantità di acqua è essenziale, le statistiche ci dicono che il 60% dei nuotatori non si idrata a sufficienza, nemmeno in allenamento.

il 60% dei nuotatori non si idrata a sufficienza

Anche se sei in una piscina sudi lo stesso e perdi elettroliti e molti altri minerali. bevi spesso durante tutto il giorno e utilizza bevande integratori sportivi che ti aiutino nel reintegrare e rimanere idratato.

Ti vogliamo ricordare che non è solo una questione di idratazione ma anche di perdita di elettroliti essenziali come sodio, magnesio, potassio e calcio. Rifornire le riserve di questi elettroliti è importante per avere energia da spendere sia in allenamento che in gara che nella vita di tutti i giorni.

La bevanda integratore che abbiamo scelto per te è Performance Sete di Ethicsport che puoi acquistare cliccando sull'immagine.

integratore nuoto arenaUna botta di energia e nutrienti utili tra una gara e l'altra è decisamente meglio di una Red Bull!

Veniamo all'ultimo punto, direi dolente, di questo nostro articolo. Spesso quando un atleta deve fare più di una gara allora tra l'una e l'altra cerca di darsi una botta di energia bevendo un energy drink, il più popolare è la Red Bull, solo perché è uno degli energy drink più diffusi.

Se l'energy drink non è ben preparato si potrebbero avere effetti collaterali fastidiosi come eccessiva agitazione e prestazioni inferiori alla propria media. Molti nuotatori in ambiente di gara sono già più nervosi e agitati a causa dello stress da competizione: in questo caso assumere un energy drink sbilanciato può aumentare il rischio di una maggiore tensione muscolare, cattiva respirazione e tempi di reazione rallentati. In poche parole può compromettere la gara.

Dopo la gara non ha proprio senso assumerlo.

Ecco alcuni benefici di un dosaggio moderato di caffeina (5-6mg/ kg di peso corporeo) negli sport di resistenza (parliamo di adulti sani e, attenzione ai dosaggi ridotti in bevande che però includono altri stimolanti come guaranà e taurina, in quel caso il dosaggio di caffeina è molto inferiore - nel dubbio consulta sempre un medico):

  • Stimola la prestazione di resistenza (tempo prima dell'esaurimento delle forze) - Pasman et al 1995
  • Migliora la VO2 max - Graham & Spriet 1995
  • Migliora le funzioni del sistema nervoso centrale - Spriet 2014

L'Integratore Nuoto Extra Shot Energy è un concentrato di energia che puoi usare, moderatamente, tra una gara e l'altra per avere una riserva extra di energia. Bevi 1 solo flacone al giorno di Energy Drink Nuoto Gara Extra Shot, solo quando ne hai bisogno, preferibilmente lontano dai pasti. Se vuoi saperne di più leggi qui la pagina prodotto.

Occhio ai ragazzini

È bene NON assumere energy drink sotto i 18 anni di età. Qualsiasi nuotatore che stia ancora sviluppando, sia fisicamente che psicologicamente dovrebbe andarci piano con gli energy drinks. Più di 100 mg di caffeina al giorno in pre-adolescenti e adolescenti sono di solito associati con agitazione, ansia, insonnia, tachicardia, aumento di pressione e in alcuni casi controindicazioni anche più gravi.

Puoi ben capire che nessuna di queste situazioni ti aiuterà a rendere meglio in gara.

In ragazzi e bambini sostanze anche naturali come il guaranà, che è una sorta di caffeina naturale, è tra le sostanze proibite, ad esempio, dalla associazione nazionale sportiva dei college americani. Quindi leggi bene le etichette e attento a cosa bevono i tuoi figli.

ATTENZIONE: Swimmershop non intende fornire consigli di valore medico in questo articolo. È sempre bene non assumere questi prodotti, né una combinazione di essi, se non si è seguiti da un medico in modo da sapere come assumerli correttamente. Le informazioni in questo articolo hanno carattere generale e non si sostituiscono al parere NECESSARIO di un medico né di un medico sportivo.

Condividi