Controlla la velocità e migliora i tempi - un allenamento per nuotatori e master

Pubblicato: 20/09/2017 18:53:00
Categorie: Allenamento Rss feed , Livello Intermedio Rss feed

Controlla la velocità e migliora i tempi - un allenamento per nuotatori e master

in Controlla la velocità e migliora i tempi dovrai controllare la velocità nelle serie brevi e poi cercare di abbassare i tempi. In gergo questo si chiama "scendere". Di solito l'indicazione scendere 1-4 su 4 vasche significa che il nuotatore dovrà diminuire il tempo dalla vasca 1 alla 4 - aumentando cioè la velocità di vasca in vasca.

Se vorrai aumentare la difficoltà potrai abbassare ulteriormente l'intervallo base (o ripartenza base) piuttosto che aumentare il totale dei metri.

Riscaldamento:

1 x 200 Stile completo
1 x 300 gambe (100 Stile, 100 Delfino, 100 Rana)
1 x 100 pull buoy

4 x 25 tecnica: la mummia (vedi video sotto)

4 x 50 Rana, tecnica in vasche pari e accelerazione nelle dispari.

4 x 25 gambe Delfino con tavoletta (mani sulla parte bassa della tavoletta, braccia distesem testa in acqua - la cosa migliore sarebbe utilizzare uno snorkel e una tavoletta leggera)

4 x 50 Farfalla - tecnica in vasche pari e accelerazione nelle dispari.

Serie principale:

4 x 100 Stile Libero (se vuoi puoi usare il pull buoy) Scendere 1-4 @ ripartenza base +:15 di ripartenza o :20 secondi di riposo

10 x 50 alternando gambe/stile completo ogni 25 nel modo seguente:
Vasche dispari – Gambe Delfino in immersione, Stile libero in recupero attivo
Vasche pari– gambe Rana in immersione (vedi video sotto), Stile libero in recupero attivo

6 x 50 @ ripartenza base +:10 o :10 secondi di riposo (pull buoy facoltativo)
Le prime 4 a scendere 1-4
la quinta in recupero attivo
La sesta più VELOCE della quarta ripetuta!

Defaticamento:

1 x 200 a piacere in recupero attivo

Consiglio: un ottimo modo per imparare a tenere sotto controllo e gestire la propria andatura è utilizzare un metronomo per nuotatori come il Tempo trainer PRO

Condividi