Allenamento tapering - recuperare al meglio

Pubblicato: 04/04/2017 12:20:55
Categorie: Allenamento , Livello Intermedio

La serie di oggi mi ha davveo aiutato durante il recupero mantenendo la capacità aerobica anche con delle deviazioni sulla velocità e non caricando troppo i miei gruppi muscolari maggiori.

La cosa essenziale durante il TAPERING è ricordarsi della specificità di ogni singolo nuotatore e quindi calibrare la fase di scarico sul proprio atleta. Sentitevi liberi di modificare questa serie per adattarla ai vostri bisogni:

RISCALDAMENTO:

1 x 500 S.K.I.P.S (Stile completo, Gambe - con tavoletta da allineamento, Misti, Pull buoy+ palette -consigliate le Bolster, Stile completo)

4 x 100 Stile Libero con respirazione ogni 3-5-7-9 bracciate ogni 25m (1:05 di recupero)

8 x 25 due ripetizioni di 4 x 25 così: (recupero :30)

  1. 25 Gambe su fianco destro con tavoletta da allineamento
  2. 25 Gambe su fianco sinistro con tavoletta da allineamento
  3. 25 Stile Libero tecnica, serie catch-up (arriva una mano parte l'altra)
  4. 25 Stile Libero VELOCE

"Mantenimento" aerobico:

(mi piace chiamarlo così visto che si tratta di sintonizzare e mantenere il lavoro fatto in allenamento)

75 andatura di gara con partenza dal blocco mantenendo lo stesso contaggio bracciate e gambe grazie all'utilizzo di un Tempo trainer PRO

:10 secondi di recupero

25 battuta di gambe in immersione

:10 secondi di recupero

50 Velocità di gara con spinta dal muro mantenendo lo stesso contaggio bracciate e gambe grazie all'utilizzo di un Tempo trainer PRO

:10 secondi di recupero

50 25 distanza per bracciata, 25 battuta di gambe in immersione VELOCE o rottura dell'acqua a metà vasca e poi velocità di gara fino al muro

:30 secondi di recupero poi ripeti 3 volte

È tempo di pura velocità:

3 x 12.5 Elastico a cintura corto

1 x 25 andatura VELOCE con partenza dal blocco

:10 secondi di recupero

1 x 25 Battuta di gambe a Delfino in immersione VELOCE

1:00 secondi di recupero poi ripeti 3 volte

Condividi