Niente Piscina? Nessun problema, ecco Come Impostare un Allenamento a Casa.

allenarsi a casa nuoto

Niente Piscina? Nessun problema, ecco come impostare un allenamento a casa per Nuotatori.

Nel mezzo di una crisi sanitaria senza precedenti, una serie di notizie terribili ogni volta che accendiamo la tv, la cosa migliore per rimanere fisicamente e mentalmente equilibrati e sani e continuare a fare quello che abbiamo fatto finora MA rispettando le nuove regole.

C'è quindi bisogno di correggere il tiro e di inventarsi un nuovo modo di farle.

swimmershop nuoto

La risposta per i nuotatori è: allenarsi a casa.

Sicuramente al momento la palestra e la piscina in cui ti alleni sono chiuse. Ora come ora, a meno che tu non viva ai tropici, immagino non avrai la possibilità di nuotare.

Nonostante il coronavirus ci stia tenendo tutti forzatamente fuori dalle nostre amate piscine non può certo fermarci nell'organizzare a casa un allenamento che ci permetterà di ripresentarci in piscina più forti, più veloci e migliori, sul lungo termine.

Ma sopratutto di rientrare in piscina minimizzando i "danni" che questo stop può fare alla nostra preparazione atletica.

Organizzare degli obiettivi per l'allenamento del nuotatore a casa

elastici potenziamntoNon importa che tipo di allenamento a casa tu stia facendo, quello che è importante è iniziare la sessione di allenamento a casa con una specifico obiettivo in mente. 

Per rimanere mentalmente concentrato mentre ti alleni in giardino, in garage o nel salotto è necessario che le sedute di allenamento siano brevi e focalizzate.

Il contesto di oggi non è quello adatto a lunghi allenamenti mentre sottotraccia scorre una qualche serie infinita di Netflix. L'esperto allenatore di Triathlon Tim Crowley consiglia ai propri atleti di applicare il principio dell'allenamento a circuito in casa, qualsiasi sia il tuo sport.

“Il mio allenamento a circuito preferito si basa sull'adattamento di questa base: 40 secondi di esercizio e 20 di riposo iniziando con 10 o 12 ripetute. Con gli elastici per nuotatori con maniglie e palette vale secondo me lo stesso principio".

Parti con una frequenza di bracciata specifica e cerca di simulare una forma tecnica perfetta quando ti allenai con gli elastici.Questi obiettivi specifici ti aiuteranno a concentrarti di più e a trarre il meglio anche da un allenamento breve di mantenimento (e a fare in modo che funzioni).

Quando sei un nuotatore e ti alleni a casa il tuo obiettivo dovrebbe essere sulla quantità della qualità...

Se per mantenere la forma tecnica più corretta hai bisogno di 30 secondi di esercizio e 30 di pausa (anziché 40 e 20) allora tieniti su quegli intervalli di tempo, avrai sicuramente migliori risultati che non cercando si stare dietro a un tempo e a un recupero che non ti permettono di lavorare bene.

Gli elastici di danno davvero una miriade di opzioni por lavorare in maniera variata. Puoi cambiare la frequenza della bracciata o la resistenza dell'elastico modificando la tua distanza dal punto di aggancio, ad esempio. 

Allenamento a casa per nuotatori = Elastici da allenamento  + varietà e molteplicità di variazioni 

Le variazioni sono l'elemento fondamentale che ti permette di rimanere mentalmente concentrato su quel che stai facendo durante un allenamento a circuito e questo è vero che tu ti stia allenando con l'obiettivo di un nuotatore velocista, di un fondista o di un triatleta, a maggior ragione se stai solo cercando il modo migliore per mantenerti in forma durante questa pausa forzata degli allenamenti. 

In questo senso una capacità importante è quella di mischiare il lavoro con gli elastici a lavori con altri attrezzi (ad esempio la palla medica, ecco una miriade di esercizi con palla medica che puoi inserire nel tuo allenamento) o a corpo libero. Perché non inserire ad esempio degli esercizi con gli elastici piatti a banda (o con i pesi) per la cuffia del rotatore?

Allenarsi a casa

elastico nuoto allenamentoIniziare una "nuotata" senza effettivamente entrare in acqua significa che puoi, ad esempio, concentrarti sull'allenamento di forza e potenza come non facevi in piscina. Oltre agli elastici e alla palla medica puoi aggiungere strumenti come il TRX, le kettlebells, molto corpo libero sopratutto per addominali e muscolatura di supporto, e chi più ne ha più ne metta.

Senza dimenticare che in questo caso gli elastici per i nuotatori sono ESSENZIALI per rendere efficace tutto il resto e fare un allenamento breve ma NUOTO SPECIFICO.

Molti triatleti professionisti, ad esempio, dicono che fare 30 minuti di allenamento con elastici seguito da 10 per il core (addominali e bassa schiena) con palla medica è un allenamento che può equivalere (a livello di mantenimento di forma) a una sessione di mantenimento in piscina.

Allenamenti brevi e obiettivi a lungo termine

Ricorda che i nuotatori sono costruiti per l'isolamento e questa clausura quindi, se sei un nuotatore, non dovrebbe impedirti di raggiungere i tuoi obiettivi di allenamento, seppur modificati e adattati alla situazione coronavirus.

Quindi che tu abbia a disposizione, nella tua casetta, una Vas trainer o degli elastici e un perno a cui attaccarli ricorda che una manciata di muniti al giorno di allenamento possono tenerti concentrato sul tuo sport anche se non hai una piscina a disposizione. E quando la piscina riaprirà ti ripresenterai in forma senza aver perso tutto.

Un'altra variante interessante con gli elastici è di fare un minuto a ritmo blando e poi 40 secondi a ritmo medio-intenso per poi finire la ripetuta con 20 secondi a tutta potenza. 5 serie di questo circuito possono essere il nucleo di un ottimo allenamento casalingo breve anche di soli 30 minuti.

Insomma, la stagione agonistica 2020 andrà un po' diversamente da come avevi pianificato ma non è una buona ragione per smettere di essere l'atleta che vuoi essere.

È sempre importante pensare a lungo termine il proprio programma di allenamento. Quest situazione non è decisamente ottimale ma le piscine riapriranno e le gare si ripresenteranno  prima di quanto pensi.”

L'articolo originale da cui è stato liberamente tratto questolo trovi qui: https://vasatrainer.com/blog/swim-at-home-training-solutions/

costumi piscina resistenti al cloro

Condividi