Migliorare la Bracciata a Stile Libero

Migliorare la Bracciata a Stile Libero

Migliorare la Bracciata a Stile Libero

paletta migliora bracciataPer Migliorare la Bracciata a Stile Libero è necessario partire da un presupposto, capire cos'è che ci spinge avanti in maniera più efficace quando nuotiamo.

Una volta capito questo diventa facile capire come sistemare i punti deboli e sviluppare una bracciata DA CAMPIONI.

Se nuoti da abbastanza tempo saprai che la parte propulsiva della bracciata (quella che ti spinge materialmente in avanti) -composta da presa, trazione e spinta- è qualcosa di molto discusso tra gli addetti ai lavori.

Queste fasi della braacciata ti forniscono all'incirca il 70-80% della spinta in avanti. Quindi non c'è molto da dire su quanto sia importante sfruttare al massimo tutta quella spinta che deve essere una sorta di fondamenta di tutto il tuo stile.

Ed ecco la questione che vorrei toccare oggi: come può l'esercizio detto di Spinta a Due Dita aiutarti a capire meglio e interiorizzare il funzionamento della propulsione di bracciata?

Migliorare la bracciata a Stile Libero, una questione di propulsione

La propulsione che stiamo cercando viene fuori da una posizione particolare di mano, polso e avambraccio che formano una specie di paletta, dalla punta delle dita fino al gomito (c'è una paletta che può aiutarti in maniera molto efficace ad allenare questo, la vedi nell'immagine qui sopra: la Stroke trainer anche detta paletta otto o paletta 8).

Questa specie di paletta si crea quando utilizzi la bracciata a gomito alto con l'accortezza di mantenere in linea dita, mano, polso e avambraccio. Qual è il problema? Il problema è che sembra una cosa facile da capire "sulla carta", ma quando si tratta di metterlo in pratica può essere difficile. Specialmente se non sei consapevole del tipo di "sensazione" di presa che stai cercando. 

L'esercizio "due dita"

Per questo suggerisco di usare l'esercizio "due dita". L'esercizio in sé è piuttosto semplice. Tutto quello che devi fare è nuotare utilizzando solo l'indice e il medio e tenere il resto delle dita chiuse nel palmo della mano, come vedi nelle immagini di questo articolo.

Nuotare in questo modo eliminia la quasi totalità della mano dall'equazione, in questo modo, molto più che con l'esercizio a pungi chiusi, puoi sviluppare una migliore sensibilità per renderti conto di quanta acqua spingi e come; non solo cn le due dita ma anche con polso e avambraccio. Concentrati sulle sensazioni che ricevi sulle dita e sull'avambraccio.

Come fare l'esercizio che migliorerà la tua bracciata

Assicurati di tenere saldamente questa posizione per sentire davvero la differenza. Concentrati sulla sensazione dell'acqua sulle due dita e avambraccio in TUTTE le fasi della bracciata. Se il gomito si abbasserà troppo perderai la presa che la tua "paletta speciale" fa sull'acqua e smetterai di sentire la pressione su dita e avambraccio!

Mantenendo il gomito alto ti posizionerai correttamente e sentirai tuttala propulsione che crei con essa.

Ecco un video che ti aiuterà a capire, sotto al video trovi due brevi paragrafi che ti spiegheranno i trucchi dell'esperto per ottenere il meglio da quest'esercizio

I trucchi dell'esperto

paletta correggi bracciataPotrebbe sembrare strano all'inizio nuotare con due dita soltanto e potresti pensare "ma questo esercizio farà davvero la differenza"? 

Avrai una sensazione strana e ti sembrerà di non spingere per nulla e anche di perdere l'equilibrio della posizione di scivolamento.

Non preoccuparti, molto presto ti abituerai e inizierai a sentire la pressione sulle dita, ma sopratutto a capire che non stai nuotando solo con due dita ma anche con tutto il resto del braccio. Una volta percepito questo sarai già a metà dell'opera.

Inizia gradualmente a fare questo esercizio, inseriscilo pian piano nell'allenamento almeno finché non sei certo di riuscire a sentire la pressione dell'acqua sulle dita e sull'avambraccio.

Se continui a non sentire alcuna pressione assicurati di avere il gomito alto durante la bracciata, è dalla posizione del gomito che si costruisce la speciale paletta mano-polso-avambraccio.

Questa serie è perfetta sia da fare durante il riscaldamento e anche nel bel mezzo dell'allenamento, specialmente se senti che ti stai stancando e la tua forma tecnica sta andando a farsi friggere. Inserendo questa serie ti prendi tempo per aggiustare di nuovo la tecncia prima di ripartire a tutta velocità.

La paletta nuoto che ci aiuta a migliorare la tecnica

Una delle cose che aiutano maggiormente nell'esecuzione corretta di questo esercizio e della comprensione della bracciata a gomito alto è la famosa paletta 8. 

Questa paletta ti aiuta in due modi. Innanzitutto devi tenerla tu in posizione usando mano polso e avambraccio posizionati correttamente (nella posizione di "paletta speciale"). Se non tieni correttamente la posizione la paletta scivola via dal polso, quindi ti aiuta ad abituarti a spingere sull'acqua nel modo migliore. 

Secondariamente questa posizione rende molto più facile capire ed utilizzare la bracciata a gomito alto.

Inserendo in allenamento l'utilizzo di questa paletta riuscirai molto più facilmente a capire la meccanica della bracciata corretta, quindi ad eseguire correttamente la bracciata, quindi a spingere di più e quindi... ad andare più veloce.

migliorare la bracciata stile libero con gli sttrezzi swimmershop

Immagini tratte da www.theswimbox.com

Condividi