Lo Stile Libero Perfetto? Prova a Migliorare la Connessione con l'Acqua

Pubblicato: 18/07/2018 10:17:32
Categorie: Esercizi di tecnica Rss feed

stile libero perfetto

Lo Stile Libero Perfetto? Prova a Migliorare la Connessione con l'Acqua

Lo Stile Libero Perfetto? Non è un sogno, devi solo continuare a lavorarci su. Innanzitutto migliorando la tua connessione con l'acqua. Ecco un esercizio divertente e stimolante per aiutarti a imparare il ritmo e a sviluppare una bracciata potente grazie a una migliorata connessione con l'acqua.

Perché ritmo e potenza per uno Stile Libero perfetto?

Mantenere un'andatura costante è importante (sopratutto in fondo e acque libere). Imparare quanta potenza applicare a ogni bracciata può significare la differenza tra esaurirsi prima dell'arrivo o arrivare primi.

Questo esercizio cerca di aiutarti con questi due aspetti che ti avvicineranno allo Stile Libero perfetto.

anti palette nuotoDi quali attrezzi hai bisogno

Nel video vengono utilizzate delle palette specifiche ma ai fini dell'esercizio, escluse le anti palette e il Tempo Trainer PRO, quello che importa è la grandezza. Mi spiego subito meglio, ecco di cosa avrete bisogno:

Come fare l'esercizio

  1. Stabilisci la tua andatura di base (il tuo allenatore dovrebbe già conoscerla, nell'articolo Intervallo Base trovi spiegato come calcolarla).
  2. Imposta il Tempo Trainer su quell'andatura/ritmo di bracciata per una serie di 8 x 50 o 8 x 100. Comunque un intervallo che ti dia abbastanza tempo per cambiare palette.
  3. Prima di tutto indossa le antipalette nuoto Egg Paddles e nuota le prime due serie al ritmo prestabilito.
  4. Per le successive due serie da 50 (o 100m) aumenta l'area di presa/connessione con l'acqua eliminando le anti palette e nuotando con le tue mani
  5. Dopodiché altre due serie aumentando ancora la superficie di presa indossando le palette piccole (S o M, quelle che escono di circa 1,5 cm dall'area della tua mano).
  6. Le due ultime serie le farai con le palette più larghe, cercando sempre di mantenere l'andatura scandito dal Tempo Trainer.

Per avere i risultati migliori

Man mano che aumenterai la superficie della tua mano, grazie a palette sempre più ampie, sentirai che bella sensazione ti darà.

La forza necessaria per mantenere l'andatura iniziale sarà via via maggiore, e così anche la velocità!

L'obiettivo nel padroneggiare queste variazione di forza e andatura è di diminuire la differenza di tempo tra le vasche senza palette e quelle con. Quando farai quest'esercizio le prime volte ti accorgerai di una differenza di circa 9-10 secondi tra la prima vasca e l'ultima.

Quando migliori la tua connessione con l'acqua grazie al passaggio dalle anti palette alle palette XXL vedrai che quella differenza potrà ridursi anche alla metà (4 o 5 secondi!).

Condividi