Attrezzatura migliore per iniziare con il nuoto libero

Pubblicato: 10/04/2017 11:24:30
Categorie: Teoria dell'allenamento

Spesso in molti ci chiedono che cosa sia raccomandabile come attrezzatura di base per iniziare con il nuoto libero, è una buona domanda. Si potrebbe pensare che qualsiasi equipaggiamento possa andare per qualche sessione di nuoto libero ma attenzione, che speriate o meno di continuare e che il nuoto si trasformi o meno in una passione, una scelta sbagliata o poco ponderata potrebbe portare a una cattiva impostazione della nuotata e trasformare in un "nulla di che" quella che potrebbe essere un'esperienza divertente efficace, sana e produttiva.s

Costume

La qualità del costume è piuttosto importante, meglio spendere qualche euro in più ma assicurarsi che il tessuto del cotume sia Carvico PBT italiano, resistente al cloro e non la poco durevole Lycra o poliestere vari che cominciano a sfibrarsi dopo poche nuotate.

Occhialini

Per quel che riguarda la scelta deglii occhialini: l'argomento è vasto e piuttosto soggettivo, ne parliamo nella pagina Come scegliere gli occhialini!

Zaino

I migliori zaini per il nuoto sono comodi e capienti in materiale anti-strappo. Tasche multiple e spazi ben distribuiti permettono di organizzare al meglio gli attrezzi, i vestiti e tutti quegli oggetti di cui dobbiamo liberarci quando nuotiamo.

Perché te ne serve uno?

  • Sarai fighissimo: Camminare sul bordo vasca carico di attrezzi che cascano ogni tanto è un bel siparietto comico ma alla lunga una gran rottura quando sei ansioso di iniziare ad allenarti.
  • Risparmierai soldi: Perché spendere soldi per rimpiazzare attrezzi che hai perso? Tienili al sicuro nel tuo zaino e buona nuotata!
  • Risparmierai tempo: Uno zaino ben organizzato evita che tu possa dimenticarti cose e dover fare su e giù di continuo dalla vasca allo spogliatoio.
  • Sarai più comodo: A nessuno piace dover indossare jeans umidi dopo una nuotata, le tasche impermeabilizzate sono una soluzione perfetta per separare cose umide dai vestiti di tutti i giorni

Gli zaini che riteniamo migliori:

Tavolette

La tavoletta è molto importante perché può sbilanciare completamente l'assetto della nuotata ed avere ripercussioni negative, oltre che sulla posizione del corpo, sulla tensione delle spalle e del collo.

Perché te ne serve una adatta?

  • Nuoterai meglio: Sviluppare una battuta di gambe più potente NELLA POSIZIONE CORRETTA crea uno stile bilanciato ed efficace e quindi più veloce.
  • Maggiore tonicità: Svilupperai non solo la muscolatura delle gambe ma anche addominali e lombari, migliorando postura e tonicità.
  • Eliminare un po' di noia: Fare gambe è una variante utile a staccare dalla ripetitività dello stile completo, diversificare l'allenamento e scacciare la noia.
  • Cambio andatura cardio: La tavoletta ti dà una pausa anche nella frequenza cardiaca, abbassandi i BPM e permettando un recupero attivo.

Le uniche due scelte che mi sento di offrire per la tavoletta:

Pinne

Le pinne in piscina di solito si usano corte, questo perché è necessario un supporto ma che non vada a modificare troppo l'assetto della nuotata o a offrire un sostegno e un carico eccessivo. Sviluppare forza negli arti inferiori e flessibilità nelle caviglie senza stressare troppo la muscolatura delle gambe, a questo sono utilli le pinne corte.

Perché ti servono

  • Nuoterai più veloce: le pinne potenziano la tua battuta di gambe.
  • Avrai una gambata migliore: migliorando la flessibilità della caviglia avrai una battuta di gambe più efficientre, maggior spinta propulsiva con meno fatica.

Pinne scelte da noi:

Ti abbiamo un po' invogliato?

Nuotare è un esercizio meraviglioso che non necessita di molto per essere intrapreso, ma gli accessori giusti possono renderlo migliore e portarlo ad un livello successivo.

Ci si vede in vasca, con zaino, tavoletta e pinne!

P.S. Qual è il tuo attrezzo da nuoto favorito e come credi che ti abbia aiutato?

Condividi