10 fantastiche idee regalo per un nuotatore

Pubblicato: 09/02/2019 19:12:39
Categorie: Notizie e novità Rss feed

idee regalo per un nuotatore10 fantastiche idee regalo per  un nuotatore

Fare un buon regalo è sempre una questione di conoscenza. Se la passione è il nuoto ecco 10 cose che sono un ottimo regalo per un nuotatore o regalo per una nuotatrice. Hai solo l'imbarazzo della scelta.

Come regolarsi per sapere se le tue idee regalo saranno adatte a uno specifico nuotatore? Come sapere se un certo equipaggiamento è già in possesso del nuotatore al quale vogliamo fare il regalo? Credimi, quest'ultima considerazione ha importanza fino a un certo punto, con il giusto approccio, e i nostri consigli, il regalo che sceglierai andrà bene e sarà apprezzatissimo.

Idee regalo per un nuotatore ma anche per una nuotatrice

Come prima cosa indicherò 10 idee regalo che potrai visualizzare velocemente scorrendo questa pagina; sotto ogni idea regalo ti descriverò brevemente i motivi per cui questo "regalo nuoto" potrà essere apprezzato dal ricevente.

Alla fine di ogni categoria troverai una selezione di due prodotti che riteniamo i migliori: il più economico (ma tenendo d'occhio il rapporto qualità/prezzo, un economico che non vuol dire MAI di bassa qualità) e il top di gamma (il meglio del meglio indipendentemente dal prezzo).

Sta a te trovare quel che pensi sia il migliore nell'occasione che ti si presenta.

  1. Cuffia nuoto
  2. Occhialini nuoto
  3. Pinne nuoto
  4. Palette nuoto
  5. Tavoletta
  6. Galleggiante Pull Buoy
  7. Costume da Gara
  8. Sapone Anti Cloro
  9. Boccaglio Frontale
  10. Libri sul Nuoto

Cuffia nuoto

Una delle prime cose a cui si pensa quando bisogna fare un regalo ad un amico nuotatore è decisamente una cuffia. Il prezzo è accessibilissimo anche se ci sono modelli, come le cuffie nuoto da gara, che costano un poco di più, rimaniamo sempre in un ventaglio di prezzo che supera i 20 euro solo in casi rarissimi.

La scelta invece è vastissima. Le cuffie nuoto in silicone sono tantissime e ce ne sono di divertenti, di molto cool e anche di molto comuni se al destinatario del regalo piacesse nuotare senza farsi notare.

cuffia nuoto capelli lunghiAlla fine la cuffia è l'unica cosa che esce dall'acqua anche quando sei fermo in corsia, la cosa che puoi cambiare più frequentemente senza dover affrontare una spesa eccessiva ma sopratutto, grazie alla sua varietà estetica, permette di esprimere te stesso al meglio: sbarazzino, serioso, originale o decisamente competitivo? C'è sempre una cuffia per te.

Cuffia Nuoto per Capelli Lunghi

Per fare solo qualche esempio cominciamo da una cuffia in cui l'estetica si fonde con la praticità. Chi ha i capelli lunghi ha sempre qualche problema a trovare la cuffia giusta. Ecco quindi la Cuffia Capelli Lunghi Mad Wave, una cuffia in tessuto con una fascia interna integrata che ti permette di raccogliere e tenere fermi i capelli prima di indossare la cuffia ed essere quindi certi di una tenuta ottimale.

Non è l'unica cuffia di questo genere ad essere onesti, ci sono anche i modelli Smart Cap Arena ma, a mio onesto parere, hanno un prezzo talmente alto da non giustificarne l'acquisto - sopratutto visto che c'è un prodotto migliore a un prezzo più conveniente.

Perché parlo di "cuffia migliore" in questo caso? Perché la forma della Smart Cap Arena è quella delle classiche cuffie mentre nella Cuffia Capelli Lunghi Mad Wave la forma è studiata appositamente per alloggiare COMODAMENTE un maggior volume di capelli

Se ti stai chiedendo perché hanno fatto questa cuffia solo in tessuto e non in silicone ecco quella che credo sia la spiegazione: chi compra questo tipo di cuffie in silicone e lo fa aspettandosi che cuffie nuoto del genere mantengano all'asciutto i capelli commette un errore. Anche nella remota possibilità che abbiate indossato la cuffia in silicone alla perfezione ciò non vuol dire che durante l'attività non si sposti e nemmeno che sia a tenuta stagna. Non è così. 

Quello a cui serve questo tipo di cuffia (silicone o tessuto che sia) è tenere fermi e a posto i capelli, non tenerli all'asciutto.

Il tessuto nella costruzione di una cuffia con questo scopo è molto meglio, rende la cuffia più vestibile e comoda, meno sgradevole da indossare. Ecco tra le due cose, il bagnarmi leggermente meno i capelli e la comodità io sceglierei la comodità

Cuffie Originali

Ovvio che la cuffia è anche un veicolo di espressione del sé. E allora ecco cuffie buffe e meno buffe, fighe e minacciose, un po' come le t-shirt esse lanciano un messaggio. Spesso di avvertimento per gli avversari o i compagni di allenamento. Altrettanto spesso qualcosa di molto divertente che qualifica chi le indossa come "quello simpatico della corsia". Qui puoi vederne alcuni esempi, la gamma completa la trovi nella categoria Cuffie Nuoto Divertenti di questo sito.

cuffie nuoto divertenti

La Versione Cuffia Termica

Se devi fare un regalo a qualcuno che è un atleta di triathlon o appassionato di nuotate al mare o al lago (tecnicamente dicesi Acque Libere) allora niente panico. Esistono ben due cuffie che puoi regalare a un triatleta per le sue nuotate in mare. 

cuffia termica nuoto

La prima è una buona cuffia termica, una cuffia che mescola tessuto (di solito Lycra) e poliuretano. A un prezzo contenutissimo una cuffia comoda e calda adatta alle nuotate in mare. Oltretutto disponibile, come puoi vedere dall'immagine, sia nella versione tinta unita (rossa, argento, blu, nera, etc) che in versioni più sbarazzine e vivaci.

C'è un ulteriore cuffia, un po' più costosa e scomoda anche se molto più calda visto che è una cuffia in neoprene. La sconsiglio come idea regalo sia perché molto specifica (solo per nuoto in acque davvero gelide e molto più ingombrante e scomoda, quasi come il cappuccio di una muta).

In Gara ci vuole una Cuffia Nuoto da Gara

Infine se il nuotatore è un agonista o un master ecco che un regalo molto apprezzato e non troppo "cheap"  potrebbe essere la cuffia da competizione. Le cuffie di questo tipo sono di solito molto aderenti, a spessore differenziato e servono a diminuire gli attriti e ad aumentare quindi scivolamento e velocità in acqua

cuffia gara nuoto

Ce ne sono di diversi tipi ma una delle migliori è la cuffia da gara Mad Wave (noterete che sono molti i prodotti che vi suggerisco di questa marca, è presto detto il perché: al momento è la migliore come rapporto qualità/prezzo e come onestà - non ti fa pagare il marchio come altre aziende famose nel mondo del nuoto ma, con la praticità tipica dei russi, ti fa pagare il prodotto di qualità).

P.S. Attenzione a quando acquistate cuffie o altri prodotti da gara per il nuoto. DEVONO avere il marchio FINA o non potrai gareggiare!

cuffia regalo personalizzata con nomeLa nostra scelta per il regalo cuffia

La più economica (con ottimo rapporto qualità prezzo)

Decisamente la classica cuffia nuoto in tinta unita, ma di una marca con un ottimo silicone, bello spesso: la cuffia in silicone classica a tinta unita.

Il meglio del meglio (indipendentemente dal prezzo)

Beh in questo caso per un regalo non c'è niente di meglio di una cuffia personalizzata con il nome. Disponibili in pronta consegna se il nome è già stampato.

Ma sono ordinabili anche nomi particolari o inusuali, ti basterà contattarci e in un tempo ragionevole potremo procurarti una cuffia personalizzata con nome che potrai regalare facendo un figurone (e la felicità di chi la riceverà).

Occhialini nuoto

Regalare un paio di occhialini è forse uno degli azzardi più grandi se stai cercando di fare un regalo ad un nuotatore. Perché dico questo? Perché l'occhialino è la cosa forse più personale di tutto l'equipaggiamento di un nuotatore.

Cosa rende gli occhialini nuoto così particolari? Intanto la forma del viso influisce moltissimo sulla vestibilità di questo tipo di prodotto. E ognuno ha il suo viso. In particolare la distanza tra un occhio e l'altro, misura essenziale da azzeccare per poter avere degli occhialini nuoto che abbiano una tenuta ottima senza infiltrazioni di acqua. Inoltre ognuno ha il suo modello o marca preferita e se non si hanno informazioni di prima mano è facilissimo regalare un paio di occhialini che poi non verranno mai utilizzati. Insomma un regalo sgradito.

Se nonostante tutto questo vuoi ancora regalare un paio di occhialini nuoto ecco quali domande dovrai farti per non sbagliare:

  1. So già qual è il modello preferito del nuotatore per gli occhialini?
  2. Voglio regalare un'occhialino da gara? 
  3. Il nuotatore è Miope?
  4. Devo regalarli a un bambino?
  5. Ho bisogno che siano completamente a tenuta stagna?

1) Se conosci il modello preferito di occhialino di chi deve ricevere il regalo è presto detto: compragli quelli :)

Nella maggior parte dei casi il modello sarà il Cobra Ultra dell'Arena, uno degli occhialini più diffusi ma anche dei più costosi e, a mio modesto parere non dei migliori anche se devo ammettere che hanno un'estetica interessante.

occhialini nuoto cobra arena

Nell'immagine sopra vedete come in realtà il modello tipo Cobra Ultra si sia già diffuso e sia disponibile in maniera sostanzialmente identica a un prezzo molto più vantaggioso sotto il nome di occhialino da gara ALIEN (all'incirca la proporzione è una quarantina di ero per i Cobra Ultra e una ventina di euro per gli Alien, una bella differenza)

2) Voglio regalare un occhialino da gara

Per quel che riguarda l'occhialino da gara la comodità è, diciamo, secondaria. Quel che importa è la tenuta (perché la probabilità che occhialino si sfili al momento del tuffo sia ridotta al minimo) e l'idrodinamicità.

Le due alternative che abbiamo selezionato per voi sono il Classico Svedese e il Turbo racer. Lo svedese, se montato correttamente, garantisce una tenuta eccezionale poiché la distanza tra le due lenti sarà montata alla distanza esatta dei tuoi occhi. La plastica rigida della lente, inoltre, poggia sulla parte morbida dell'occhio e quindi aderisce molto bene evitando di appoggiare su parti del volto rigide che possono non corrispondere al profilo dell'occhialino.

occhialini nuoto svedesi

Il Turbo Racer è sostanzialmente uno svedese più comodo con una idrodinamica migliorata. Le lenti possono essere regolate (con meno possibilità dello svedese) grazie ai ponti nasali di dimensione differente. Il comfort e la tenuta sono migliorati grazie a un silicone brevettato con una particolare curvatura "a ciglia". La forma favorisce lo scivolamento dell'acqua e una maggiore idrodinamicità. Dulcis in fundo l'elastico non è in pessimo lattice come nel caso degli svedesi ma in ottimo silicone.

3) Il nuotatore è miope?

Nel caso di nuotatore con problemi di vista una buona idea regalo potrebbe essere un occhialino ottico, così che possa nuotare vedendo cose gli succede intorno e godendosi la vista di una bella piscina ed evitando incidenti in corsia.

Quando si parla di occhialini ottici si parla di miopia perché occhialini "standard" per chi è presbite non esistono. Quindi le gradazioni sono disponibili solo con il meno (-1,00- -2,00 etc.). Cosa si intende con occhialini STANDARD? Vuol dire che gli occhialini ottici che si trovano a un prezzo decente (e ad un'altissima qualità, c'è da dirlo) sono prodotti in serie e non personalizzati. La correzione di queste lenti è solo per miopia e va di 0,5 in 0,5. 

OCCHIALINI NUOTO GRADUATI

Se avete un difetto di vista di -1,75 dovrete scegliere tra una gradazione -1,50 o -2,00 perché non esistono gradazioni intermedie. La cosa buona è che con una cifra minima, rispetto al costo di un occhialino fatto su misura da un ottico, potrai mettere nel tuo borsone da piscina sia un occhialino ottico da allenamento, più comodo, come l'Occhialino Graduato Malmsten. Ma anche un occhialino ottico da gara come lo STREAMLINE Mad Wave (che comunque è comodissimo e usato da molti anche in allenamento grazie al particolare brevetto dell'interno montatura con silicone a ciglia).

4) Devo regalarli a un bambino?

Per regalare un occhialino da piscina a un bambino le cose sono complicate dal fatto che in aggiunta alla comodità e alla tenuta stagna devo tenere conto che dovranno essere molto facili da indossare magari di un colore ben visibile così che quando il bambino li lascerà in giro potrò recuperarli facilmente!

Al momento, a parte i classici occhialini più piccoli del normale (adatti quindi ai visi dei bambini) e di solito belli colorati, due alternative attirano la nostra attenzione. La mascherina Mad Wave e i Frogglez.

occhialini nuoto bambino

L'idea alla base dei Frogglez, devo ammettere, è strepitosa: al posto dell'elastico che tanto tormenta i bambini (se sei un genitore che ha portato i figli in piscina sai di cosa parlo, strilli, capelli strappati e tempo perso per indossarli e levarli) utilizzano una comoda fascia in neoprene. Talmente ben progettata che il bambino dovrebbe essere in grado di indossarli da solo questi occhialini.

La mascherina Mad Wave si basa sullo stesso principio ma aumenta la visibilità e la tenuta all'acqua rispetto ai Frogglez. Lo stesso tipo di laccio in neoprene è agganciato, invece che a due lenti separate, ad una pratica mascherina. Quindi più facile ancora da posizionare in maniera corretta, maggiore tenuta stagna e maggiore visibilità.

5) Ho bisogno che siano completamente a tenuta stagna?

Se proprio sei in fissa e non vuoi che ti entri assolutamente acqua negli occhialini, be'... è meglio che ti rassegni. È impossibile garantire la tenuta 100% stagna di qualsiasi occhialino, ecco perché: a prescindere dalla forma del viso e dalla distanza degli occhi che varia da persona a persona va anche considerato il fatto che per quanto tu possa posizionare bene gli occhialini prima o dopo si sposteranno anche di poco perché ci stai nuotando. 

Vero è che c'è un'alternativa, tutta italiana, che si avvicina molto a garantire una perfetta tenuta. È la mascherina nuoto JEKO prodotta da SALVIMAR (marca famosa nell'ambito del mercato sub e diving).

mascherina nuoto

Questa mascherina è stata specificatamente studiata per garantire il massimo della tenuta, anche se la forma è un poco bizzarra, ricorda la maschera di Batman!

Ecco la nostra proposta se hai intenzione di regalare Occhialini Nuoto

I più economici (e i più usati IN ASSOLUTO dagli agonisti in gara)

Gli svedesi originali, se riesci a superare il blocco psicologico della lente completamente in plastica rigida, rimangono il meglio del meglio.

Se sei disposto a spendere due o tre euro in più puoi acquistare la versione migliorata degli svedesi, i RACER, che sostituiscono il deperibile laccetto in lattice con un ottimo elastico in silicone e aggiungono il trattamento anti-appannante delle lenti..

Il meglio del meglio

Un regalo ottimo grazie alla sua vestibilità pressoché totale (tornano comodi a tutti), tenuta fantastica e design idrodinamico: i TURBO RACER sono disponibili in molti colori e sono uno dei regalipiù apprezzati dai nuotatori.

regalo nuotatore

Pinne nuoto

Quando si parla di pinne per il nuoto si parla di pinne corte. Se vuoi sapere perché è presto detto. Le pinne a pala lunga rallentano troppo il movimento delle gambe e aumentano eccessivamente l'ampiezza della battuta di gambe. In questo modo con le pinne lunghe non potenzierai nel modo corretto le gambe visto che la battuta di gambe migliore nel nuoto è quella veloce e stretta (intendo in ampiezza).

Detto questo, quali pinne corte puoi regalare a un nuotatore avendo certezza di fare un buon regalo? L'alternativa per andare sul sicuro sono le pinne corte classiche, ottima la morbida gomma e la forma delle COLORS. Vanno bene per tutti (sempre che tu prenda la taglia giusta! Informati sul numero di piede del nuotatore).

pinne nuoto

Se vuoi regalare una pinna più originale e che faccia anche un ottimo lavoro di tecnica oltre che di sostegno/potenziamento puoi scegliere le Pinne Tonde Positive Drive. Queste pinne hanno una pala ellittica e, oltre a poter essere utilizzate comodamente anche per la Rana, in ogni stile ti abituano a tenere il piede nella posizione più efficiente per spingerti in avanti (ossia con una leggera rotazione verso l'interno). La caviglia libera ha una maggiore flessibilità e permette la miglior battuta di gambe rispetto alle pinne con la scarpetta chiusa.

Se preferisci il top di gamma, le pinne migliori, ma anche più costose, con le quali si possa allenare un nuotatore sono decisamente le Zeta 2 di FINIS. La gomma è talmente morbida e particolare che dopo qualche utilizzo comincia ad adattarsi alla forma del piede come una seconda pelle. La pala è speciale e permette di lavorare la muscolatura senza sovraccaricarla, sia quando la gamba si muove dal basso in alto che viceversa. Anche se hanno la scarpetta, essa è talmente bassa che non impedisce la massima flessibilità della caviglia.

Palette nuoto

Anche di palette per il nuoto ce ne sono un'infinità. Importante, per regalare quella giusta, farsi le domande giuste. Vuoi regalare una paletta classica che serva solo a fare potenziamento o una paletta che serva solo a migliorare la tecnica?

La cosa più apprezzata sarà regalare una paletta che permetta di fare entrambe le cose, allenare e sviluppare la forza e contemporaneamente anche la tecnica.

Noi qui ti daremo un suggerimento su quelle che riteniamo le migliori palette che un nuotatore possa ricevere in regalo. Se però vuoi approfondire l'argomento e capire quanto sia vasta la scelta e tra quante diverse palette potresti scegliere (se hai voglia di informarti un po' di più) allora puoi dare un'occhiata alla pagina "Come scelgo le palette da piscina per allenarmi al meglio in vasca?".

Detto questo ecco la nostra scelta. Una delle palette che trovo più entusiasmanti è la Freestyler, paletta da stile libero. Con questa migliori l'allungo (cosa molto importante per migliorare ENORMEMENTE il tuo stile e la tua velocità, puoi leggere perché in questo articolo in cui si spiega bene cos'è l'allungo in avanti). Ma non solo, l'elastico presente solo sul dito medio ti abitua alla corretta presa sull'acqua perché se i movimenti di mano e braccio sono sbagliati la paletta gira su se stessa e non ti permette di avanzare. Infine L'area triangolare ti fa comunque lavorare al potenziamento dei muscoli senza sovraccaricare le articolazioni della spalla.

palette-nuoto

Con le palette ISO asimmetriche invece puoi, cambiando la posizione della paletta cambiare il tipo di potenziamento muscolare e tecnico. Scegli se lavorare bicipiti e pettorali o dorsali e tricipiti mentre migliori la tua tecnica.

Con le palette Agility il lavoro sulla tecnica è ancora più spinto visto che non hanno affatto l'elastico. L'unico modo per tenerle in posizione è che la mano riesca a fare sempre presa sull'acqua. La forma è quella della classica paletta e quindi non rinuncia al lavoro di potenziamento.

Tavoletta 

La tavoletta è un tipo di regalo con il quale potresti andare parecchio sul sicuro. Di solito i nuotatori utilizzano quelle in dotazione alla piscina e non ne hanno una propria, a parte gli agonisti. Ma anche quando ce l'hanno è, di solito, la classica tavoletta. Vorremmo invece suggerirti delle tavolette speciali, diciamo con una marcia in più rispetto a quelle "normali".

Quella da regalare senza esitazione è la Tavoletta Multiuso PullKick. Una tavoletta piccola e triangolare: usare una tavoletta piccola è essenziale, scarichi la tensione dalle spalle ed è l'unico modo per tenere il corpo in posizione corretta e sfruttare al massimo l'allenamento delle gambe, ti spieghiamo il perché in  La tavoletta perfetta per allenamento.

tavoletta nuoto

Questa tavoletta nuoto può essere usata anche come pull-buoy e, con l'aggiunta di un elastico, può avere una modalità di utilizzo vastissima. Un po' come la famosa Kickboard della FINIS ma migliorata. Infatti nella tavoletta triangolare nuoto Finis l'elastico era integrato e in caso di usura o rottura non sostituibile.

Nel caso della PullKick Mad Wave l'elastico è venduto separatamente e quindi sostituibile. Ma sopratutto se levi l'elastico ti basta mettere la tavoletta ERGONOMICA tra le gambe e la puoi usare come un pull buoy. E l'elastico? Lo sposti sulle caviglie per tenerle ferme mentre fai serie solo di braccia. Insomma due attrezzi in uno!

L'altro regalo molto originale che vorremmo suggerirti è la tavoletta nuoto gonfiabile. Fantastica per chi viaggia, è perfetta e basta sgonfiarla per portarsela dietro durante viaggi, meeting e gare. Arrivi, la gonfi, e via ad allenarti. Davvero una pensata originale e pratica.

Galleggiante Pull Buoy

Nonostante la tavoletta che ti abbiamo proposto qui sopra pensi che sia meglio regalare un pullbuoy? Ok, magari sai che il nuotatore al quale vuoi fare il regalo ha già una tavoletta. Va bene, il pullbuoy sempreverde e inossidabile attrezzo da allenamento è un regalo accettabile ed economico.

Una cosa sulla quale puoi indagare è se il nuotatore è appassionato di Triathlon o di nuoto in mare (Acque Libere è il termine giusto); in questo caso un pullbuoy interessante da regalare è quello rigido Malmsten. Ad elevatissima galleggiabilità permette a chi si allena in piscina per gare i mare di simulare la maggiore spinta dell'acqua salmastra.

galleggiante-nuoto-gambe

Come per la tavoletta anche del pullboy è disponibile la verisone gonfiabile da viaggio. E allora perché non fare una bella accoppiata regalo tavoletta + pullbuoy?

Costume da gara

Ma dai! Hai avuto la fantastica idea di regalare un costume da gara a un nuotatore. Un costume che va assolutamente provato e del quale devi assolutamente conoscere la marca preferita dal destinatario del regalo. Ti sei messo davvero in un casino. Il costumone da competizione per un nuotatore è quasi una cosa su misura. Di solito ogni nuotatore ha la sua marca/modello preferito dal quale non ci si può discostare. 

Ti direi "lascia perdere, scegli un altro regalo", ma qui a SwimmerShop abbiamo un'alternativa se proprio ti sei intestardito. Eh sì, perché se è vero che il costumone da gara va provato, noi ti diamo la possibilità, sui modelli non in offerta, di un cambio taglia completamente gratuito. Questo vuol dire che puoi comprare il costume e che il nuotatore potrà provarlo (con le adeguate attenzioni). Dopodiché potrà, senza dover spendere nulla, cambiarlo con la taglia che ritiene corretta.

Ecco i tre modelli che al momento riteniamo i migliori (cambiano molto spesso, se trovate modelli obsoleti fatecelo sapere, aggiorneremo il post), lasciando fuori i più conosciuti di Arena e Speedo (preferiamo suggerirvi alternative meno conosciute ma più performanti o economicamente vantaggiose - a parità di prestazioni). 

costume gara nuoto

RIVAL (Finis):Il RIVAL (al momento - 2019) è la ferrari dei costumoni da gara per nuotatori... e ne ha anche il costo :) Prodotto con le migliori tecnologie disponibili sul mercato, ha ottenuto enormi risultati nelle competizioni.

FUSE (Finis): Con la linea FUSE l'americana FINIS ha voluto fare una linea economica di costumi con tessuto e saldature di fascia alta. Ha il difetto di non avere disponibile un modello donna a schiena chiusa.

FORCESHELL (Mad Wave): Nuovi nati dalla tecnologia russa, i ForceShell hanno dato risultati ottimi in tutte le competizioni internazionali. Prezzi super accessibili considerando che sono costumi di fascia alta.

Detto questo ti sconsiglio di regalare un costume da gara a un nuotatore. Non è un prodotto da regalare ma molto personale e che ognuno acquista secondo i propri gusti e inclinazioni.

Sapone anti cloro e asciuga orecchie ad aria

Ecco un gradevole intermezzo tra tanti strumenti di tortu di allenamento. Chiunque frequenti le piscine ha bisogno di detergenti speciali che siano in grado di rimuovere il cloro (sia l'odore che il residuo nocivo). La buona notizia è che ce n'è un'intera linea di prodotti così. Efficaci e dal costo contenuto.

anti cloro piscina

Ma anche uno speciale asciuga orecchi ad aria, l'Ear Dryer, potrebbe essere un'idea se hai un budget più consistente. Previene l'umidità che rimane nelle orecchie e le conseguenti patologie e infiammazioni che ne possono derivare e che ogni nuotatore ha ben presente.

asciuga orecchie ad aria piscina

Boccaglio frontale

Il boccaglio frontale potrebbe sembrare un attrezzo troppo specifico per poter essere un regalo azzeccato. In realtà è proprio il contrario. La sua forza sono le miriadi di modi in cui questo strumento può essere utilizzato. Inoltre la bassa probabilità che il tuo amico/amica nuotatore/trice lo abbia già sono sicuramente inferiori alla probabilità che esso/a abbia già un paio di pinne o di occhialini!

Innanzitutto puoi usarlo in tutti gli stili (eh sì, anche a dorso, qui puoi leggere come). Poi allena un sacco di cose: la giusta tecnica (dalla posizione corretta della testa a quella del corpo in acqua), il ritmo della respirazione, la capacità polmonare e la resistenza alla fatica.

Infine, quando associato ad altri attrezzi (come ad esempio tavoletta o palette) ti permette di usarli al meglio, concentrandoti sul loro utilizzo grazie all'eliminazione della fase di respirazione.

La parte difficile (che ti faciliteremo) è quella di scegliere tra le miriadi di modelli sul mercato. Ma ecco che abbiamo selezionato per te la migliore in assoluto. Se devi regalare uno Snorkel frontale a un nuotatore Scegli lo SNORKEL PRO, o lo Snorkel Pro Junior se il nuotatore ha meno di 13 anni.

boccaglio frontale nuoto

Dimenticavo di dirti perché questo snorkel è il migliore. Lo è perché risolve due problemi comuni a tutti i boccagli frontali.

  1. La comodità del boccaglio - essenziale per potersi allenare senza stancare la muscolatura della mandibola e respirare bene senza aggiungere affaticamento.
  2. La stabilità del tubo frontale - la quasi totalità dei tubi frontali, per quanto stretti, sono lisci e quindi tendono a ciondolare destra/sinistra. Questi snorkel hanno delle intelligentissime scanalature che bloccano il tubo una volta che hai chiuso il frontalino di sostegno. Il tubo sta perfettamente in posizione per tutta la nuotata.

Libro sul nuoto

Certo è che il nuoto va anche studiato e perfezionato a livello teorico. Qualsiasi nuotatore apprezzerebbe un regalo con il quale approfondire la conoscenza del proprio sport preferito.  Ecco i libri che abbiamo selezionato a seconda di come trattano l'argomento.

libri sul nuoto

Potrai scegliere tra:

La nuova scienza del nuoto: testo ufficiale del corso allenatori FIN, piuttosto completo dal punto di vista tecnico ma, a mio giudizio, anche quello più "difficile".

Con tutto il nuoto del mondo: il libro più completo al momento. Spazia dalla storia del nuoto a come progettarsi un allenamento passando per interessanti suggerimenti sugli attrezzi da usare per allenarti mentre nuoti!

Allenare forza e flessibilità dei nuotatori, se vuoi un regalo originale ecco come approfondire un argomento essenziale per chi nuota: come deve allenarsi un nuotatore fuori dall'acqua per andare più veloce quando nuota?

Nuoto da campioni: come dice il sottotitolo, in questo libro trovi i programmi e gli allenamenti di uno degli allenatori più famosi del mondo, Bill Sweetenham, nonché moltissime indicazioni su come impostare tutti i cicli dell'allenamento e su come migliorare la tecnica dei vari stili per andare più veloci.

Che te ne pare?

Ti abbiamo dato abbastanza idee? Sperando di averti dato modo di trovare l'idea regalo giusta per i tuoi amici nuotatori, ti consigliamo anche di suggerire loro i nostri blog (SwimmerShop Blog e NuotoOnLine.it) dove potranno trovare un sacco di esercizi e allenamenti per migliorarsi e nuotare meglio e più veloce.

Condividi